Il Rifugio Fuciade al Passo San Pellegrino

  1. Luxury lifestyle
  2. Il Rifugio Fuciade al Passo San Pellegrino

A pochi km dal Passo San Pellegrino, nella conca di Fuciade, si trova il Rifugio Fuciade di proprietà della Famiglia Rossi. Un antico fienile trasformato in rifugio che, grazie alla passione dei proprietari per la cucina e la calda ospitalità, ha conquistato sia gli amanti della montagna sia gli intenditori della buona tavola.

Circondato dalla Catena del Costabella e con un panorama mozzafiato sulle Pale di San Martino e Col Margherita, è la meta perfetta per escursioni di ogni tipo, dalle facili alle più impegnative.

Esclusività e comfort lo contraddistinguono. Il calore del legno, le antiche stube e la sapiente collezione di opere d’arte dei proprietari vi incanteranno al primo sguardo: qui vi sembrerà di entrare in un altro mondo, dove l’antichità si fonde con il moderno per offrire agli ospiti una vacanza indimenticabile.

Il Rifugio offre la possibilità di soggiornare nelle sue accoglienti camere che possono ospitare dalle 2 alle 4 persone. Arredate in legno, ogni stanza è diversa dall’altra. Alcune dispongono anche di vasca idromassaggio. Al mattino lasciatevi tentare dal profumo delle torte preparate ogni giorno nel laboratorio di pasticceria!

Sublimi esperienze culinarie in quota con degustazione vini

Lo Chef Martino vi sorprenderà con le sue creazioni culinarie, dove la tradizione trentina si incontra sapientemente con quella mediterranea. Alla base delle pietanze prodotti locali e a km 0 selezionati personalmente dallo chef. Per i più golosi, il laboratorio di pasticceria sforna ogni giorno pane e dolci sfiziosi.

L’esperienza gourmet continua nella cantina dello chalet scavata nella roccia che conta più di 600 etichette tra vini trentini e altoatesini, italiani ed esteri. Una ricerca dettagliata è volta ai produttori locali meno conosciuti. I menù degustazione propongono la massima espressione della cucina del Fuciade abbinata ai migliori vini locali.

Come arrivare al Rifugio Fuciade

Dal Passo San Pellegrino parte il sentiero ben segnalato adatto anche ai passeggini della durata di 40 minuti.

In estate, la sera viene effettuato un servizio di navetta a pagamento; d’inverno è sempre raggiungibile con una camminata oppure con slitta trainata da cavalli durante il giorno o con la motoslitta.

Per chi pernotta presso il rifugio, in estate viene fornito un pass speciale per arrivare in auto, d’inverno i proprietari verranno a prendere gli ospiti con la motoslitta o gatto delle nevi o in slitta trainata da cavalli.