Vacanze di lusso a Cortina e dintorni

  1. Località
  2. Bellunese
  3. Cortina e dintorni

Cortina d’Ampezzo e i suoi dintorni sono tra le zone più belle delle Dolomiti per il suo patrimonio turistico, paesaggistico e di immagine internazionale: da più di un secolo è sinonimo di esclusività, stile e della dolce vita. Circondata da un anfiteatro di imponenti monti, alcuni dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è l’ideale per vivere una vacanza di lusso all’insegna dello sport, dello shopping, del gourmet e di eventi mondani e sportivi internazionali come le Olimpiadi e i Mondiali di sci.

Qui si trovano le Tofane, il Monte Faloria, il Sorapis con il suo splendido lago, il Monte Cristallo, il Lagazuoi, le 5 Torri, la Croda da Lago e il lago Federa, e alcuni passi che hanno fatto la storia, come il Passo Giau, il Passo Falzarego, il Passo Tre Croci e il Passo Cimabanche.

Poco distante da Cortina d’Ampezzo si trovano anche caratteristici paesini come San Vito di Cadore, Cibiana di Cadore, Borca di Cadore, Auronzo e la bellissima Misurina.

Cosa visitare a Cortina e dintorni

Cortina d’Ampezzo piace sia per l’offerta di hotel 4 e 5 stelle, sia per il suo caratteristico centro storico ricco di boutique e negozi alla moda, dove trovare il meglio del made in Italy e dell’artigianato locale: Corso Italia è una delle strade italiane più conosciute, affiancata da numerosi caffè, locali, e dal maestoso campanile in pietra Dolomiti principale e dalla basilica con il tabernacolo di Andrea Brustolon.

Oltre allo shopping, Corso Italia e le vie vicine offrono diversi spunti culturali: la Ciasa dei pupe con affreschi del 1800, la ciasa de ra regoles sede del museo di Arte Moderna Mario Rimoldi e la casa corazza e la chiesa di San Francesco.

Per chi volesse visitare i dintorni di Cortina e i paesi vicini, tappe imperdibili sono Cibiana di Cadore per i suoi murales e il Messner Mountain Museum Dolomites – Museo delle nuvole, San Vito di Cadore circondato dalle cime del Pelmo e dell’Antelao, Auronzo e Misurina con i rispettivi laghi.

Cosa fare a Cortina e dintorni

Le possibilità di svago a Cortina e nei suoi dintorni sono infinite. D’inverno lo sci la fa da padrone con 100 km di piste e diversi skitour inseriti nel Dolomiti Superski suddivise in tre comprensori, Faloria-Cristallo, Tofana, Lagazuoi-5 Torri, a cui si aggiungono le piste di San Vito di Cadore, ma anche chi non pratica questo bellissimo sport potrà vivere delle esperienze uniche al cospetto delle Dolomiti: sci nordico lungo il tracciato dell’ex ferrovia delle Dolomiti e nel Centro Sport Nordic Center, fat bike, slittino, snowkite a Passo Giau, escursioni con le ciaspole alla scoperta di baite e rifugi dove degustare la gustosa e ricercata cucina ampezzana, sci alpinismo e free ride.

Cortina e i dintorni sono un luogo ideale per addentrarsi alla scoperta del magnifico mondo dolomitico fatto di alpeggi d’alta quota, pareti verticali, vallate e laghetti color smeraldo tutelati dal Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. Per gli escursionisti e gli appassionati di trekking sono a disposizione 400 km di sentieri di diverse difficoltà e in parte tematici, come la Via dei Dinosauri, la Via dell’uomo di Mondeval e il Giro della Grande Guerra; per chi è molto esperto Cortina è la patria delle vie ferrate e delle arrampicate tra itinerari e palestre di roccia.
Per chi ama pedalare, Cortina è un vero e proprio Bike Resort: facili percorsi per famiglie, percorsi panoramici d’alta quota per mtb e e-bike, discese adrenaliniche, la pista ciclabile “La Lunga Via delle Dolomiti”, e le impegnative salite ai passi che circondano la zona con le bici da strada. E poi ancora torrentismo, parchi avventura, golf ed equitazione ed entusiasmanti tour in moto.

Per chi cerca un po’ di relax dopo tanto sport i centri benessere offrono tanto riposo, mentre nei ristoranti gourmet anche il palato più esigente resterà soddisfatto.

Come arrivare a Cortina e dintorni

Come arrivare in auto
I paesi che si trovano nella zona di Cortina d’Ampezzo e dintorni si trovano lungo la statale SS 51 di Alemagna.
A27 uscita Pian di Vedoia, proseguire poi sulla SS51. A Tai di Cadore è possibile proseguire per Cortina o girare per Auronzo/Misurina.
A22 uscita Bressanone, proseguire poi su SS49 per la Val Pusteria fino a Brunico, seguire le indicazioni per Dobbiaco e da qui a Cortina.

Come arrivare in autobus
Venezia è collegata a Cortina con le autolinee Cortina Express, ATVO e Flixbus. Anche Bologna è collegata a Cortina con linee granturismo.

Come arrivare in treno
Le stazioni più vicine sono Calalzo di Cadore, da dove parte il servizio di autobus di linea Dolomitibus per i paesi della zona, e Dobbiaco collegata con i pullman pubblici SAD che effettuano servizio fino a Cortina.

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono Venezia, Treviso, Milano e Bologna, servizi transfer privati o collettivi. 

Vacanze di lusso a Cortina e dintorni: le località di lusso