Vacanze di lusso in Val di Fassa

  1. Località
  2. Trentino
  3. Val di Fassa

La Val di Fassa si trova in Trentino e ospita alcune tra le cime più famose e suggestive delle Dolomiti, alcune Patrimonio UNESCO: il Catinaccio con le Torri del Vajolet, il Gruppo del Sella, la Marmolada, il Sassolungo, solo per citarne alcuni, e alcuni caratteristici paesi come Moena e Canazei. Questo scenario naturale senza pari ha molto da offrire agli amanti di esclusività ed eleganza: hotel di lusso, importanti eventi, centri benessere, molte opportunità per lo shopping. E naturalmente, sci, alpinismo, golf e infinite attività all'aperto.

Gli hotel di lusso a 4 e 5 stelle offrono il massimo del benessere e del comfort. Per un supplemento di wellness, le Terme di Pozza di Fassa sono un club esclusivo che sfrutta il potere curativo delle acque di Alloch ed offre anche un’infinità di trattamenti di bellezza, relax e salute.

Anche lo shopping è un ottimo modo per trascorrere il tempo libero, e gli eleganti negozi e le boutique dei centri della Val di Fassa non deludono di certo. E per finire, tanti esclusivi eventi culturali, sportivi e gastronomici.

Cosa visitare in Val Fassa

La Val di Fassa è composta da diversi paesi. Campitello è stato uno dei primi centri turistici della Val di Fassa e sul suo territorio si trovano un antico abitato ladino, alcune chiese e L Stònt, il Casino di Bersaglio, sezione distaccata del Museo Ladino di Fassa; Canazei, è una delle località turistiche più note dell’arco alpino e offre diversi punti di interesse tra cui chiese, un’antica segheria veneziana e una tipica casa fassana con forno per il pane; Sèn Jan, recente comune nato dalla fusione di Vigo di Fassa e Pozza di Fassa dove si trova un antico mulino ad acqua, il caseificio sociale, una torre difensiva, antichi abitati, le sorgenti di acqua termali e la sede del Museo Ladino di Fassa.
Moena, la fata delle Dolomiti abbracciata dai Monti Pallidi con il Passo San Pellegrino, ricca di tradizione ed eventi, Soraga tra gli abitati più vecchi della valle con il Lago di Pezzè e il parco Fluviale e infine Mazzin che conserva l'unico esempio di edificio rustico-signorile della valle, Casa Battel, con torre e affreschi di pregio.

Cosa fare in Val di Fassa

Durante la stagione invernale, la Val di Fassa è apprezzata soprattutto per lo sci con ben 7 comprensori: Belvedere-Col Rodella-Pordoi, Buffaure-Ciampac, Passo Fedaia-Marmolada, Vigo di Fassa-Catinaccio, Carezza-Passo Costalunga, Moena-Alpe Lusia e Passo San Pellegrino-Falcade. La qualità delle piste è eccellente, tanto che la zona è spesso teatro di allenamenti della nazionale. Altri sport invernali comprendono sci da fondo su 50 km di percorsi, sci alpinismo, pattinaggio e molti altri sport invernali, come il telemark, il freeride, lo snowboard sui sei snowpark, le ciaspolate, le discese in slittino e il nordic walking.

D’inverno, molti sono gli eventi da non perdere, come la famosissima Marcialonga, la caratteristica Scufoneda, il Sellaronda Skimarathon o il tradizionale carnevale ladino, l’Happy Cheese con degustazioni sulle piste o gli appuntamenti nei ristoranti gourmet.

Anche l’estate ha molto da offrire. La scelta di itinerari è vastissima, 2.440 sono i km da percorrere, tra facile passeggiate nel fondovalle, ideali per le famiglie, percorsi in quota più o meno impegnativi, vie attrezzate o ferrate difficili da dimenticare. Il Dolomiti Panorama Trek, il Sentiero della Pace, l’Alta Via delle Dolomiti, la Via Alpina e numerosi altri sentieri tematici percorrono la Val di Fassa.

La natura della valle può essere assaporata anche in mountain bike lungo sentieri e percorsi attrezzati, con l’equitazione e il golf negli splendidi campi di Campitello di Fassa e del Passo Costalunga.

Anche in estate non mancano gli appuntamenti internazionali, come l’Hero Südtirol Dolomites, il Sellaronda Bike Day, la Marcialonga Cycling Craft…

Come arrivare in Val di Fassa

Come arrivare in auto
A22 del Brennero, uscita Ora/Egna, poi SS48 delle Dolomiti – Passo San Lugano – Val di Fiemme – Val di Fassa.
A22 del Brennero uscita Bolzano Nord, S.S. 241 Grande Strada delle Dolomiti – Passo Carezza per Vigo di Fassa.
A27 uscita Belluno/Ponte nelle Alpi, S.S.203 per Agordo e S.P. del Passo San Pellegrino per Moena, oppure uscita Belluno/Ponte nelle Alpi, S.S.203 per Agordo/Alleghe/Rocca Pietore e S.P. 641 del Passo Fedaia – Canazei.

Come arrivare in autobus
La Val di Fassa è collegata a Trento (Trentino Trasporti) e a Bolzano (SAD) mediante autobus di linea. Dalle principali località italiane (Milano, Venezia, Cremona, Parma e Mantova) esistono collegamenti settimanali con autolinee granturismo.

Come arrivare in treno
Le stazioni di arrivo sono Trento, Bolzano e Ora. Dalle stazioni sono disponibili collegamenti giornalieri a mezzo autobus pubblici oppure servizi di transfer/taxi o auto a noleggio. Da dicembre a marzo ogni sabato e domenica è attivo il servizio Freccialink (treno + autobus).

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono Bolzano, Verona, Venezia, Treviso, Milano, Bergamo, Innsbruck e Monaco. Dagli eroporti sono attivi servizi di transfer/taxi o noleggio auto. In inverno da Milano, Bergamo, Verona, Treviso e Venezia è attivo Fly Ski Shuttler

Vacanze di lusso in Val di Fassa: le località di lusso