Vacanze di lusso a Velturno

  1. Località
  2. Alto Adige
  3. Valle Isarco e Alta Valle Isarco
  4. Velturno

Velturno in Valle Isarco è un paese arroccato sui rilievi soleggiati della Valle Isarco, a 10 km circa da Bressanone. Gode di una posizione privilegiata, attorniato da castagneti e vigneti, e di una vista da sogno sul Gruppo delle Odle. Per la sua tranquillità e per la sua ubicazione fu eletto già nel XVI secolo a residenza estiva dei principi vescovi di Bressanone.

Velturno è diventato anche il simbolo del Törggelen, ossia la degustazione in autunno di vino e castagne nelle tipiche osterie della zona, per la presenza di oltre 3.300 castagni sparsi in tutto il territorio e nelle frazioni di Untrum, Mezzomonte, Giovignano, Caerna, Snodres e San Pietro.

Il fascino di Velturno, la sua natura, l’attaccamento alla tradizione e la calda ospitalità locale fanno di questo caratteristico comune una meta di vacanza di lusso negli hotel 4 e 5 stelle che offrono spesso trattamenti e piatti gourmet a base di castagna.

Cosa visitare a Velturno

Castel Velturno fu edificato verso la fine del 1500 come residenza estiva dai principi di Bressanone. Ad oggi è una delle residenze rinascimentali meglio conservate dell’arco alpino e al suo interno le dieci stanze sono ricche di particolari e arredamenti unici, abbellite da pitture parietali e boiserie. Un tempo la residenza ospitava anche un parco dei cervi e una voliera. Il piano terra ospita una piccola mostra di reperti archeologici rinvenuti a Velturno.

Accanto al castello, numerose sono le testimonianze di un antico e importante passato. Molti ritrovamenti preistorici sono conservati nell’Archeoparc, mentre le chiese custodiscono piccoli e grandi tesori artistici, come la Chiesa di Sant’Antonio che colpisce per il suo stile architettonico, la chiesa di San Lorenzo al centro del paese con il suo campanile pendente, o la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, tra le più antiche della zona.

Cosa fare a Velturno

Velturno è luogo di passaggio del Sentiero del Castagno, un percorso tematico tra i castagneti della valle, paesini pittoreschi e vecchie osterie, con partenza da Novacella e arrivo a Bolzano, passando per Velturno, Chiusa, Renon.

Dal fondovalle alle vette delle Alpi Sarentine, Velturno offre attività e sport per tutti: vicino a Sondres si trova la pista ciclabile, mentre chi preferisce il nordic walking o il trekking può sfruttare i numerosi sentieri di mezza montagna. Salendo sull’Alpe di Velturno a quota 2000 metri le vedute si ampliano e il panorama spazia sulle vette circostanti. Qui si possono raggiungere il Lago Rodella con l’omonimo rifugio, le malghe dell’Alpe delle Vacche, dell’Alpe di Villandro e di Lazfons.

Per gli amanti del gusto e della tradizione, durante tutto l’anno vengono organizzati eventi culinari, come la Settimana delle erbe e la Settimana delle castagne.

Come arrivare a Velturno

Come arrivare in auto
A22 del Brennero, uscire a Chiusa e seguire le indicazioni per Velturno.

Come arrivare in treno
le stazioni più vicine sono Bressanone e Bolzano, da dove partono coincidenze per la stazione di Chiusa. Da Chiusa partono poi autobus pubblici.

Come arrivare in autobus
Chi arriva alla stazione dei treni o degli autobus in Alto Adige, può utilizzare il servizio Südtirol Transfer o quello individuale Book Your Shuttle.

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono Innsbruck, Monaco, Verona, Bergamo, Treviso e Venezia. Diverse navette aeroportuali conducono alle stazioni dei treni. Da questi aeroporti (fatta eccezione per Venezia, Treviso, Bologna e Salisburgo) si può utilizzare il servizio di transfer di Alto Adige Bus