Vacanze di lusso ad Arabba

  1. Località
  2. Bellunese
  3. Arabba-Passo Pordoi
  4. Arabba

Arabba, frazione del comune di Livinallongo del Col di Lana, è il cuore della Valle di Fodom immersa nelle più belle vette delle Dolomiti, ai piedi del massiccio del Sella. Si tratta di uno dei centri turistici più importanti della zona, proprio vicino al Passo del Pordoi, celebre tappa storica del Giro d’Italia. Piste da sci, il famoso giro del Sellaronda, pareti da arrampicata, percorsi per mountain bike e strade tortuose per moto e bici da strada: per una vacanza attiva di lusso.

Qui si possono vivere emozioni forti ed esperienze estreme, ma anche godersi la tranquillità e la meraviglia di una natura ancora incontaminata. Ampio spazio anche alla cultura grazie alla grande vitalità di questo centro, che offre degustazioni gastronomiche, eventi legati al folklore popolare e ricordi dell’antica tradizione ladina (Rèba è l’originario nome ladino della frazione).

Alloggiare ad Arabba in un hotel 4 stelle è un sogno di relax e divertimento. Arabba e la sua valle sono pronte ad ospitare turisti e appassionati in tutte le stagioni, per una full immersion sciistica d’inverno o per i numerosi tour ciclistici in estate.

Cosa visitare ad Arabba

Arabba è uno dei paesi che fa parte dell’area ladina e anche qui molto forte è il legame con questa antica e affascinante cultura. Situata ai piedi del Sella, Arabba è un piccolo scrigno di cultura: il Castello di Andraz; il Vecchio Mulino in centro paese dove per secoli la gente del posto ha macinato segale e orzo, diverse chiese e monumenti tra cui il suggestivo campanile di San Giacomo, un tempo centro dell’intera comunità, e il Museo di storia, usi e costumi della gente ladina aperto tutto l’anno su prenotazione.

Cosa fare ad Arabba

Per la sua centrale posizione, Arabba è il cuore del comprensorio del Dolomiti Superski e da qui si può accedere facilmente al Sellaronda, al Giro della Grande Guerra e allo skitour della Marmolada. Due le aree su cui si sviluppano le adrenaliniche piste della località: Portavescovo e Burz. Una area sciistica moderna con rifugi di lusso per una sosta gourmet… con vista. Molto apprezzato dai freestyle l’Arabba Superpark.

Per chi ama vivere in modo diverso la neve, Arabba permette di praticare anche altri sport, come lo sci alpino e il freeride, escursioni con le racchette da neve, pattinaggio e arrampicate sulle cascate di ghiaccio.

Quando la neve la scia il posto ai prati in fiore, Arabba offre nuove ed entusiasmanti esperienze per gli amanti della montagna: passeggiate per famiglie, trekking, una fitta rete di percorsi per gli amanti delle due ruote – percorsi off-road per i MTBikers e strade ricche di tornanti lungo i passi dolomitici spesso tappe del Giro d’Italia.

Come arrivare ad Arabba

Come arrivare in auto
A27 uscita Belluno, da qui proseguire sulla SS203 Agordina per Agordo, Alleghe e Caprile, seguendo le indicazioni per Arabba.
A22 del Brennero uscita Egna-Ora, proseguire per le valli di Fiemme e Fassa, e a Canazei immettersi sulla strada del Passo Pordoi che porta ad Arabba.

Come arrivare in autobus
Da Belluno è attivo il servizio di autobus di linea Dolomitibus, da Venezia in inverno si può usufruire del transfer collettivo Dolomiti Ski Shuttle.
Dalla stazione di Bolzano è necessario utilizzare il servizio pubblico di autobus SAD fino a Corvara e poi da Corvara proseguire con Dolomitibus.

Come arrivare in treno
Tre le stazioni di arrivo: Belluno, Brunico, Bolzano, Venezia.

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini sono: Bolzano, Treviso, Venezia, Innsbruck, Verona, Bergamo. Poi servizio transfer/taxi o auto a noleggio. In inverno da Venezia, Verona, Bergamo, Milano-Linate è attivo il servizio di transfer Dolomiti Ski Shuttle.