Vacanze di lusso in Val d’Ega

  1. Località
  2. Alto Adige
  3. Val d’Ega

La Val d’Ega è una zona in Alto Adige tra le Dolomiti UNESCO. Qui si trovano due tra i massicci dolomiti più importanti: il Catinaccio e il Latemar. Due montagne giganti che rendono la Val d’Ega una regione turistica, un’area mountain-bike e un’area escursionistica perfette per vacanze estive e invernali all’insegna dell’attiva all’aria aperta. Questa incantevole terra è un susseguirsi continuo di monumenti naturali, culturali e storici e di racconti leggendari.

I graziosi paesini che formano la Val d’Ega sono: Nova Ponente - Monte San Pietro, Nova Levante, Collepietra, Carezza e Obereggen - Ega. Ognuno ha le proprie caratteristiche che lo distinguono dall’altro e la vita di paese pulsa vivace rendendo la vacanza in montagna un’esperienza del tutto autentica.

I centri storici soddisfano ogni voglia. Il desiderio di fare shopping in uno dei tanti negozietti, di sorseggiare un aperitivo in uno dei tanti baretti in stile altoatesino e di soddisfare qualche languorino in ristoranti gourmet con vista panoramica. Una vacanza in Val d’Ega significa anche soggiornare in un hotel di lusso con servizi innovativi per la cura dell’ospite e reparti wellness da mille e una notte.

Negli hotel di lusso 4 e 5 stelle l’ospitalità è di casa e gli ospiti vivono una vacanza top all’insegna della natura, dello sport, del wellness alpino e della cultura. Ci si trova in luogo vivace ed accogliente che dà spazio alle passioni, qualunque esse siano.

Cosa visitare in Val d’Ega

Nova Ponente – Monte S. Pietro è tra tutti il paesino baciato più a lungo dal sole. Il paesaggio circostante è fatto di cime irregolari come lo Sciliar, il Catinaccio e il Latemar, di sconfinate distese di verdi prati e di fitte foreste di abeti.

Nova Levante si estende in verticale, da 850 metri fino ad oltre 2.000 metri di quota con la cima del Catinaccio. Una cabinovia porta sulle piste da sci e nei vari rifugi, dove si può godere di una splendida vista e di un piatto caldo tipico della cucina dell’Alto Adige. Immancabile è una visita al Santuario di Madonna di Pietralba fondato nel 1553 e considerato uno dei principali santuari in Alto Adige.

Obereggen e Ega sono due borghi e due perle alpine sotto il Latemar. Tutt’intorno si trovano vette altissime, fitti boschi di conifere, prati candidi e distese d’erba rigogliose e variopinte.

Carezza è il borgo situato sulle sponde del famoso e delicato Lago di Carezza. Più che da visitare, questa location è da camminare e da arrampicare: dalla Roda di Vaèl al centro per arrampicata “Kluan Roatwandl”, dai trekking nel sentiero Labirinto alle ricerche delle tracce delle leggende delle Dolomiti. Insomma una vacanza non stop e di pura felicità.

Collepietra è l’astrovillaggio della Val d’Ega oltre che il primo astrovillaggio d’Europa. Qui è doverosa una visita all’Osservatorio astronomico, all’Osservatorio solare, al Planetarium Alto Adige, al Sentiero dei Pianeti e al Sentiero delle Stelle. La vacanza a Collepietra non è solo stellare, ma anche culturale e naturale. Gli altri due suoi gioielli sono: il Castel Cornedo, pezzo importante della storia dell’Alto Adige, e le singolari piramidi di terra.

In Val d’Ega si trovano tre perle dell’arco alpino che meritano sicuramente una visita: il Lago di Carezza, il Santuario di Madonna di Pietralba e il Geoparc Bletterbach Patrimonio UNESCO. Sparsi qua e la si trovano antichi castelli e masi contadini che raccontano la vita di un tempo.

Cosa fare in Val d’Ega

Grazie alle caratteristiche geografiche e paesaggistiche, la Val d’Ega è una paradisiaca area sportiva in- e outdoor per chi desidera trascorrere un’emozionante vacanza in alta quota.

Le aree sciistiche di Obereggen e Carezza accolgono appassionati di sport invernali pronti a sfrecciare sulle piste sempre innevate, a passeggiare o ciaspolare lungo i sentieri e a riposarsi all’interno dei rifugi. Le piste da sci partono direttamente davanti alla porta del proprio hotel di lusso.

Ce n’è per tutti i gusti. Si può giocare a golf presso il Golf Club Petersburg, si può arrampicare o fare vie ferrate, scoprire il territorio altoatesino in sella alla bicicletta da strada e da off road nei diversi park (Carezza Biketrail, Bikepark), intraprendere trekking nel parco Latemarium tra terrazze panoramiche e gioielli della natura o fare tour di nordic walking.

Come arrivare in Val d’Ega

Come arrivare in auto
Dall’Autostrada A22 del Brennero prendere l’uscita “Bolzano Nord/Val d’Ega”.

Come arrivare in autobus
La Val d’Ega e tutte le sue località sono comodamente raggiungibili con city bus o pullman locali dalla maggior parte delle località altoatesine.
Che si arrivi in Alto Adige in treno o in bus, si può usufruire del servizio “Südtirol Transfer”, un servizio navetta che dalla stazione raggiunge l’alloggio delle vacanze.
Nella vicina Bolzano arriva anche il servizio Flixbus.

Come arrivare in treno
Che si arrivi in Alto Adige in treno o in bus, si può usufruire del servizio “Südtirol Transfer”, un servizio navetta che dalla stazione raggiunge l’alloggio delle vacanze.
L’Alto Adige e le stazioni principali sono servite da Trenitalia, Italo e DB-ÖBB.

Come arrivare in aereo
Gli aeroporti più vicini alla Val d’Ega sono: Aeroporto di Bolzano, Aeroporto di Verona, Aeroporto di Innsbruck, Aeroporto di Bergamo, Aeroporto di Milano, Aeroporto di Venezia, Aeroporto di Bologna, Aeroporto di Treviso, Aeroporto di Salisburgo, Aeroporto di Monaco.

Vacanze di lusso in Val d’Ega: le località di lusso